Bodybuilding: Muscoli e Potenza

 

Nel bodybuilding e negli sport di potenza i muscoli hanno bisogno di una quota proteica maggiore rispetto al normale, per consentire all'organismo di ricostruire le fibre muscolari danneggiate durante gli allenamenti intensi con i pesi.

 

bodybuildingPer potenziare la muscolatura è necessario seguire specifici allenamenti con i pesi finalizzati a stimolare la crescita.

Questo risultato si ottiene grazie a un naturale processo di adattamento del corpo: se durante l'allenamento vengono danneggiate le fibre muscolari, nei giorni successivi queste vengono ricostruite più forti e numerose.

I muscoli sono composti da proteine, per questo motivo l'alimentazione di un atleta in fase di potenziamento deve essere ricca di proteine: la medicina dello sport consiglia di aumentare di circa il 10% il normale fabbisogno proteico, stimando in circa 2,5 grammi per ogni chilo di peso corporeo l'apporto proteico ottimale per il potenziamento.

bodybuildingQuindi un atleta di 70 kg dovrebbe assumere 175 grammi al giorno di proteine, che sono contenute in circa 700 grammi di carne!

Evidentemente questo approccio può risultare poco gradito, oltre che causa di un eccessivo apporto calorico e di grassi.

La soluzione è l'integrazione con proteine in polvere o in barrette ricavate dal latte o dalle uova.

Gli integratori fondamentali per il potenziamento muscolare sono le proteine, i gainer e gli aminoacidi ramificati che forniscono i mattoni essenziali per ricostruire i muscoli dopo l'allenamento.

La creatina, la glutammina e l'arginina sono utili per migliorare il recupero e il volume cellulare.

Alcuni estratti naturali come il tribulus terrestris hanno proprietà  tonificanti.